L'uncinetto


Una leggenda vuole che un’artigiana, nella Baviera, rimase affascinata dalla bellezza e dalla perfezione della trama dei fiocchi di neve che si posavano d’inverno sul davanzale della sua finestra e decise di riprodurli, con un filo e un ago ad uncino, dando vita così alla lavorazione all’uncinetto.


Al di là della leggenda, sulle origini della tecnica dell’uncinetto si sa ben poco, poiché sono antichissime e difficili da tracciare. Sono stati trovati esempi in ogni parte del mondo: in Estremo Oriente, in Asia, Africa, America del nord ed Europa.  Si suppone che i primi lavori di questo tipo venivano effettuati con un dito e degli spessi fili per poi sviluppare uno strumento simile all’uncinetto, realizzato inizialmente con il legno, l’osso e poi in avorio e ambra, fino ad arrivare all’attuale acciaio.

 


Le prime tracce che si hanno in Italia risalgono al XVI secolo quando le monache creavano semplici bordure per fini decorativi e per rendere le biancherie per altari e per la casa più resistenti. 

L’apice lo si ha negli anni dieci e venti del 1900 grazie alle donne dell’alta borghesia che utilizzavano questa tecnica per impreziosire i corredi, gli abiti ed i colletti. 


Oggi la storia dell’arte dell’uncinetto passa attraverso il laboratorio di Baioscuro,  dove dal 2018, l’intuizione di Lisa Racchi dona, ad accessori equestri, passamanerie in puro cotone realizzate totalmente a mano, tramite questa tecnica.


Baioscuro si posiziona nel mercato come primo ed unico brand di accessori equestri ad applicare ai propri articoli passamanerie, chiamate, rifiniture, totalmente realizzate all’uncinetto; andando a sostituire il classico cordoncino in poliestere prefabbricato. 


Le sapienti mani dei maestri d’uncinetto insieme a due semplici elementi, il cotone ed un uncino, si muovono tra di loro con armonia, quasi danzando, e creano delle trame di forme diverse che danno vita a queste piccole opere d’arte.

Di seguito, i maestri artigiani cuciono la passamaneria, che si armonizza al capo, plasmandolo ad esso e rendendolo unico. Un vero, originale Baioscuro.